Pagine

giovedì 10 ottobre 2013

Wannabe...

Ciao a tutti! 
Tirando per un secondo le somme degli avvenimenti accaduti negli ultimi tempi, mi rendo conto di quanto sia davvero importante confrontarsi, per crescere sia come artista che come persona! proprio ieri a lezione, mentre si parlava del rappresentare le varie età, dicevo ai miei ragazzi " osservate ciò che vi circonda e soprattutto osservate le persone, perché in una storia non si può inserire o disegnare solo ciò che crediamo di conosce o che ci piace, ovvio che per parlare al pubblico dovete essere i primi a trovare il vostro lavoro divertente e interessante da raccontare, ma la realtà è complessa e non sempre ricca di elementi piacevoli, che siano concettuali o fisici e bisogna saperli gestire, conoscere e rappresentare ".
Il guaio è che spesso, ci ritroviamo inconsapevolmente, a ristagnare in un preciso modo di pensare o di vedere le cose, continuando a ripetere gli stessi errori o peggio, non riuscendo mai ad evolvere, trovare sulla propria strada elementi e persone che possano increspare le acque del nostro placido lago di pensiero non è facile, ne da trovare, ne da accettare, ma quando accade, se si coglie l'occasione andando anche oltre l'eventuale dolore che si può provare nel " imparare " qualcosa in cui non ci riconosciamo, accettando i nostri limiti e rimboccandoci le mani per superarli, possiamo trasformare il lago in un fiume, ed il fiume in un mare! sta solo e soltanto a noi...e immaginare questo concetto...sarà anche la sonnolenza, mi emoziona e mi riempie di voglia di fare!
Scusate lo sproloquio ma ci tenevo a condividerlo con voi.



Nessun commento: