Pagine

giovedì 7 giugno 2012

Malessere e ripresa....

Ciao a tutti!


Chi mi segue su facebook,  saprà già che  sono tornato in Italia, dato che molti di voi se lo sono chiesto ora vi spiegherò il perchè ^_^


Mentre ero in Giappone ho avuto dei problemi di salute, si sono manifestati introno alla terza settimana di viaggio, ma  avendone avuti già di simili in Italia credevo di poterli curare con i medicinali che avevo portato con me, mi sbagliavo purtroppo XD il fortissimo stress a cui ero sottoposto  ha favorito l'abbassamento delle mie difese immunitarie e questo ha permesso l'esplodere definitivo della mia infezione ( tengo a precisare che io sono abituato a reggere grandi ,ma che dico, grandissime! quantità di stress! proprio perchè il mio carattere mi spinge a ricercare la compostezza e il controllo dei sentimenti e delle emozioni, quindi immaginatevi  quale e quanto di questo stress ho dovuto  subire per far accadere una cosa simile )  nulla di così grave, ma la mia pelle  ha cominciato ad arrossarsi fortemente i più punti, tendersi, in alcuni casi sanguinare, e più cercavo di curarla più si espandeva, in più da questa prima infezione  è seguita  un infiammazione  interna,  questo non faceva altro che aumentare il mio stress che sommato a quello per la lontananza da casa e per la scuola ha reso la mia permanenza  in Giappone un capitolo chiuso.


Perchè non ti sei fatto visitare da un medico Giapponese?


Altra domanda frequente, per quanto rispetti  il Giappone e il suo popolo, mi sono rifiutato di farmi mettere le mani addosso, da qualcuno che non avrebbe potuto comprendermi e viceversa, sulla salute non  è il caso  di andarci leggeri e stando già male non avevo la minima intenzione di  aggravarmi, dannandomi  per spiegare a qualcuno ( che probabilmente non parlava nemmeno in inglese o se lo parlava lo faceva nel suo  assurdo modo ) quanto delicato fosse il mio problema.
Ora che sono a casa sto facendo molti cicli di analisi per individuare il batterio  e eliminarlo definitivamente, quindi tranquilli ^_^


Come è andata in generale l'esperienza ? ( escludendo la malattia )

Tirando oggi, ad una settimana esatta dal mio rientro, le somme di questi 2 mesi, posso affermare con sicurezza e serenità, che l'intera esperienza è stata un INCUBO!
I momenti allegri non sono mancati, ma in rapporto a quelli bui, i secondi hanno vinto alla grande.
Già l'organizzazione del viaggio non è stata semplice, in più le continue incazzature, maledicendo quel cretino del mio agente immobiliare, che durante il soggiorno mi ha fatto sudare freddo più e più volte , non rispondendo alle mia mail  in momenti in cui non sapevamo cosa fare ( come quando arrivarono delle bollette che  non sapevamo come pagare! )
La scuola........................dopo due mesi posso dire di aver imparato molto, ma cazzo! la Yoshida NON  è una scuola preparatoria per chi di giapponese non sa nulla! come contrariamente ci era stato detto, su quanto io non sia d'accordo con il loro metodo ho già scritto abbastanza nei precedenti post, è stata una delusione...uno SCHIFO!
Per il resto non saprei...io già non sono il tipo che esce molto qui,  li tentavo di studiare il più possibile e avrò girato un po di più gli ultimi giorni prima del rientro per i regalini e le faccende burocratiche, ovviamente  anche in questi casi i momenti  di merda non sono mancati, ma non starò qui ad elencarli.
Per concludere dico solo che io e il Giappone ci rivederemo, se ci rivedremo XD fra taaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaanti anni! 


Ma parliamo ora di cosa ho imparato di positivo eh? basta risentimenti ^__^
A rischio di sembrare presuntuoso, questa esperienza mi ha fatto capire, che non sono o non posso essere invincibile come vorrei essere! a volte le cose non vanno come  si spera e bisogna  fare buon viso a cattivo gioco! e capendo questo ho visto  quanto sia grande la mia forza! lo stress mi ha piegato, ma non battuto e  dovevo gestirlo x 2!  ho preso il panico l'ho  messo  da una parte e ho tenuto la situazione sotto controllo, organizzando il mio rientro,  e gestito tutto  da SOLO!! e ora  mi sono messo in testa che questa ca**o di lingua la voglio imparare, così mi iscriverò ai corsi  che organizza l'istituto  Giapponese di cultura di Roma! ovviamente non essendo potuto andare degli editor continuerò i miei manga e li spedirò da qui ( sperando non ci siano altri intoppi XD ) quindi  ora farò un bel sorriso e tornerò ad inchiostrare ^_^ /

8 commenti:

Valentina Putzu ha detto...

Condivido tutto quello che hai scritto. andare a lavorare in Giappone senza conoscere adeguatamente la lingua e quando ai loro metodi di studio è praticamente un'impresa Titanica...in più i ritmi di lavoro...è il paese con il più alto tasso di suicidi mica per nulla :-D la prossima volta?visitare il Giappone da turista..solo divertimento e nient'altro :-D però sarei curiosa di leggere uno dei tuoi lavori..indubbiamente ^^

Nyu ha detto...

Poverino.. avevo un po' letto del tuo malore! :s
Mi dispiace che sia stato tutto così pesante e stressante.. spero che ora potrai tirare un sospiro di sollievo che presto tornerai in perfettissima forma! ;)

Anonimo ha detto...

Grazie Giorgio del consiglio!!!!
Volevo sapere anche:
quanti millimetri di spazio devo lasciare tra una vignetta e l'altra in orizzontale in verticale
nel formato B4? e nell'A4?
Non so se mi sono spiegato bene:
comunque intendo lo spazio libero lasciato da una vignetta rispetto alle altre. Sapevo che lo spazio orizzontale è più largo di quello verticale, ma non conosco le misure precise nei vari formati.
Grazie,
ciao!

Eleonora Bruni ha detto...

Cavolo, mi dispiace per questi brutti episodi, ma anche se negative, sono sempre esperienze da fare.
Buona fortuna con tutto e impegnati sempre, te lo meriti ((:

Filippo Talia ha detto...

Scusa non per niente, ma se avessi studiato prima la lingua sarebbe tutto mooooolto più facile... ci dovevi pensare prima secondo me..

Anonimo ha detto...

ti seguo spesso e apprezzo molto i tuoi lavori. sono molto dispiaciuta di evdere che la tua esperienza in giappone sia andata così :(
a me piacerebbe visitarlo ma solo come turista, senza impegno con la lingua o scuole varie. è già difficile staccarsi da casa d a soli per andarsene a cercare la propria strada in un'altro paese, poi figuriamoci così lontano e diverso.. brrr io non so se avrei resistito così tanto [ma sono u po' una fifona e non reggo per nulla lo stress].
un saluto e un abbraccio [guarisci presto ^-^]
Chia

Anonimo ha detto...

Sei solo un fallito!!!Meglio così dopotutto. C'è tanta gente molto più preparata di te che merita di sfondare nel campo dei manga. Chi non ha le palle se ne stia a casa dalla mammina!!!!

Giorgio Battisti ha detto...

@Anonimo
meno male che ci sei tu allora che hai talmente tanto talento e successo da perdere il tuo tempo insultando le vite altrui XD sei solo un miserabile che non ha nemmeno il coraggio di mostrarsi a chi è piene di idee e talento auguro solo il meglio! auguro a chi si impegna di realizzare i propri sogni e avere successo! a te...bhe mi auguro che il tuo cervello inizi a funzionare e mi auguro che prima o poi tu possa avere una vita tua di cui poterti preoccupare ^^