Pagine

domenica 9 ottobre 2011

Characters Design! olè!

Ciao a tutti!

Come promesso il nuovo video non è arrivato dopo mesi! contenti !!!!! 

L'argomento di oggi è il Characters Design  e per chiarezza vi dico che si pronuncia CARA e non CIARA! perchè questa parola è in inglese non in giapponese.

Precisato questo piccolo dettaglio inizio ad addentrarmi nell' argomento, molto spesso quando vedo i personaggi dei miei studenti o di chi mi manda mail o messaggi, la prima cosa che mi salta all' occhio è la quantità spesso esagerata di ninnoli e accessori che questi poveri personaggi devono portarsi appresso; così la mia domanda d'inizio è sempre la solita e fa così " ah! carino, ma a che serve questo?" riferendomi ai vari, spadoni , bisacce,  orologi ecc. purtroppo la risposta il più delle volte è questa " non lo so! mi piaceva e così l'ho messo" anche perchè molti neofiti puntano come genere nelle loro storie al fantasy, credendo erroneamente di poter  fare come vogliono, non esiste pensiero più sbagliato! 

Non credo che al mattino prima di uscire di casa voi vi mettiate i calzini sulle mani e le mutande in testa perchè vi piace così! quindi bisogna pensare al personaggio, come fosse una persona reale e quindi immedesimandovi in lui  vestirlo in relazione al suo RUOLO ed al suo CARATTERE ok?

La creazione del carattere dei vostri  protagonisti potrebbe anche aiutarvi a sviluppare situazioni e spunti per la trama stessa della vostra storia, 
ESEMPIO! usando i personaggi che vedete qui sotto ed i loro punti deboli già possiamo imbastire oltre all' inizio di  una storia anche alcune situazioni: 

Natsumi è la presidentessa del club di fotografia, ma la sua ossessione per la perfezione e l'essere la migliore la rendono refrattaria ad ogni tipo di approccio sentimentale, Rei è segretamente innamorato di lei e pur essendo a conoscenza del carattere poco " romantico " della compagna, decide di sfruttare il suo hobby di fare foto con il telefonino per starle più vicino e tentare così un approccio, ma il solo iscriversi al club di fotografia si rivela difficile, data la totale intransigenza della bella presidentessa nei confronti dell' atteggiamento poco serio del ragazzo, il fatto che usi un cellulare per lei è inaccettabile e gli impone come  prezzo per essere introdotto nel club, di acquistare una vera macchina fotografica, impresa non certo facile per il povero Rei che pur di  stare vicino alla ragazza, si vedrà costretto a cercare lavoro finendo così in un mare di guai.....
Visto? non è difficile, da i soli caratteri già si può impostare una trama e eventuali sviluppi e  svolte! quindi  la creazione dei chara può essere studiata anche prima della trama stessa! ma anche dopo dipende molto da voi XD




Ora per avere un profilo più completo del vostro chara vi basta seguire e compilare una serie di punti quasi fosse una carta d'identità:


nome - cognome - soprannome - età - data di nascita - gruppo sanguigno - nazionalità - altezza - peso -colore preferito - cibo preferito - cibo odiato - cosa ama - cosa odia- hobby - paure- punti di forza.


questi sono semplici punti da compilare singolarmente , ma a questi per creare una personalità ancor più  realistica possiamo aggiungere delle not più lunghe come: 


personalità e passato.


Questo è tutto domande? dubbi? lasciate un commento e risponderò ^_^ 


Ora vi lascio al video ciaooooooooooooooooooooo!!



6 commenti:

Franci san ha detto...

waa un altro video!sii!! grazie Jo, mi hai proprio dato una visuale più aperta sul characters design,non pensavo proprio a tutte queste cose,lo ammetto! o_O
oddio,che ridere la parte dove qualcuno mette un accessorio a "caso" al personaggio e tu gli chiedi a cosa serve e..PANICO. XD

p.s. non vedo l'ora di parlare del prossimo argomento!! *.* ciaoooo

Hana ha detto...

Sono completamente d'accordo con te, Jojo! Anzi aggiungo che spesso anche il nome è utile per definire, almeno al primo impatto, la personalità del personaggio, in questo senso sono innumerevoli gli esempi dei protagonisti dei manga che portano nomi abbastanza eloquenti...
Gli schizzi dei due protagonisti-esempio mi piacciono tanto, soprattutto Rei :D
Come procede il manga per Ribon? L'hai terminato?

A presto :)

Monica Rongione ha detto...

Ciao Jo, ottimo video come al solito!!!!
Grazie per tutti questi consigli sul disegno che dai!!^^
Non so se hai visto, ma ti ho fatto una domanda tecnica, sui commenti del post precedente, potresti vederla gentilmente?
Poi volevo chiederti, se puoi rispondere, come procede la doujinshi su naruto?
Non vedo l'ora di vedere il nuovo video. Ancora complimenti!!!!^o^

Jojo ha detto...

@Franci
XD grazie fra sono felice che il video ti abbia anche divertito!

@Hana
hai perfettamente ragione anche il nome grazie all' infinità varietà di significati che hanno gli ideogrammi, fa molto per caratterizzare il personaggio.

il manga di ribon è ancora in fase di sviluppo diciamo che sono alle matite ^^

@Monica
Monica scusa il ritardo ^^ in pratica per sovrapporre i retini devi usare o lo stesso retino che stai attaccando o uno che abbia la stessa gradazione es puoi sovrapporre fra loro tutti i retini della gamma 60 quindi 61-62 ecc, ma non retini di gamme differenti tipo un 51 sovrapposto a un 63, pena l'orribile effetto moiré appurato questo devi, per sovrapporli nel modo giusto, tracciare la guida delle zone che saranno più scure con una mina azzurra attaccare tutte quelle che saranno le ombre e poi a lavoro finito sovrapporre un secondo strato di retino piatto che copra l'intera zona ed ecco l'effetto di chiaroscuro con i retini sovrapposti ^^ spero di essere stato chiaro XD è un lavoro che andrebbe fatto fianco a fianco.

Monica Rongione ha detto...

non preoccuparti Jo sei stato chiarissimo. Grazie mille!!!!

Nordlys ha detto...

Ahahhhah, è vero che molti leggono ciara XD
Per quanto il mio inglese sia orrido, chara l'ho sempre detto giusto perchè ciara mi suonava innaturale.

Commentando il video: i personaggi li creo praticamente sempre prima della storia. Preferisco alla fine avere elementi in eccesso da tagliare (in questi giorni sono proprio alle prese con una mia storia e sto facendo strage di 'darlings') piuttosto che trovarmi con un idea che non so come far andare avanti per mancanza di elementi.

La serie data di nascita, gruppo sanguigno ecc, per quanti molti non la capiscono, io la trovo interessante. Io lo faccio sempre, decido anche elementi che nella storia non vanno per poi toglierli in fase di stesura. L'unica mia difficoltà è il peso perchè non so come gestirlo (magari scrivo 70 kg ad uno che dovrebbe pesarne almeno 80). Così mi limito all'aspetto grafico e a scrivere un generico magro, grasso, corporatura normale e al massimo qualche dettaglio sull'aspetto fisico (e le ragioni dietro un determinato aspetto fisico).

Invece per l'aspetto ciondoli and Co, io ho sempre fatto la cosa opposta, ovvero, vado nel panico perchè non sono brava a creare vestiti non dico eccessivi (perchè non sono quelle le mie intenzioni) ma almeno guardabili (alla fine finisco sempre col copiarli). Ciondoli and Co ogni tanto li metto ma pensando ad estraniare qualcosa che piace al personaggio (magari il bracciale di perline per un personaggio più femminile, o dei scaldamuscoli per un personaggio sportivo), o, per altri aspetti in base all'impressione che deve fare sugli altri personaggi della storia. La cosa che mi fa sorridere è che io ho sempre creduto di creare i miei personaggi, seppur con 'cognizione di causa' in base al mio gusto e al mio piacere. Ma adesso mi è chiaro il significato di ciò che dici (cè gente che spiega la stessa cosa in modo più sbrigativo senza approfondire).